Che rubrica di tips sarebbe questa se non dedicassimo almeno un post ai regali di Natale? Amati o odiati, riciclati o pensati con mesi anticipo, studiati uno per uno oppure acquistati in serie: i regali sono sempre e comunque l’impegno dicembrino al quale non ci si può sottrarre, che si appartenga al team di Ebenezer Scrooge o a quello di Babbo Natale.

Ecco qui dunque i nostri suggerimenti, fatene buon uso.

Bermuda Turntable. Ovvero come fare felice, con un unico oggetto, l’appassionato di vinili e di vintage. Questo giradischi portatile di Crosley, infatti, è un omaggio dichiarato ai prodotti della Dansette che negli anni Cinquanta e Sessanta dettavano legge in fatto estetica e qualità del suono. Una reinterpretazione di chiave contemporanea di un oggetto che ha segnato la cultura pop. Può essere utilizzato on-the-go oppure può diventare un elemento distintivo dell’arredo casalingo se appoggiato alle gambe che vengono fornite in dotazione.

Italico by Italo Lupi. Siamo assolutamente certe che anche tra di voi si celi qualche appassionata (per non dire feticista) di cartoleria. Penne, matite, quaderni, blocchetti, graffette di ogni foggia, raccoglitori, la Coccoina: sapete bene di che tipo di dipendenza stiamo parlando. Ecco allora il regalo per voi: il set di 30 timbri con lettere e simboli scelti per Corraini dall’architetto e designer Italo Lupi. Non siamo già pronte a timbrare qualunque cosa ci capiti sotto mano, e voi?

Quaderni d’autore di Imprimerie du Marais. Come scrivevamo poco fa, la cartoleria può essere a tutti gli effetti una mania. Quindi se vuoi i timbri di Italo Lupi poi vuoi anche possedere dei quaderni pazzeschi, con la carta di una grammatura di tutto rispetto e le copertine che sono piccole opere d’arte. Il tutto confezionato in un box che già da solo vale il regalo. Non fateci aggiungere altro.

I libri di Short Stack Editions. Diciassette (ma il numero è destinato a crescere) libricini monografici per la gioia degli appassionati di cucina e di graphic design. Piselli, pesche, prosciutto di Parma, uova, mele e tanto altro: ogni volume è dedicato a un ingrediente, di cui vengono raccontate caratteristiche e proprietà per poi passare a una serie di ricette  a tema. La curatela è affidata di volta in volta a un addetto ai lavori – uno chef, un giornalista di settore, un critico gastronomico – innamorato di quella materia prima e pronto a tesserne le lodi. Ogni monografia ha una grafica differente, sempre curatissima, ed è rilegato a mano. In Italia non sono ancora distribuiti ma per nostra fortuna esiste un efficientissimo shop online sul sito della casa editrice.

Fridge Bento Box. Dello “schiscetta pride” abbiamo già parlato qualche tempo fa in una bella intervista con Alessandro Vannicelli. Per tutti i devoti del pranzo portato da casa ecco, allora, il regalo perfetto: questo delizioso bento box a forma di frigorifero retrò. Capiente, con le sue comode vaschette impilabili di misure differenti e le sue posate. Cosa si può desiderare di più? Forse giusto qualcuno che cucini al posto nostro.

Crosley, Bermuda Turntable

Photo credits www.crosleyradio.com

Italico by Italo Lupi

Photo credits www.corraini.com

Italico by Italo Lupi

Photo credits www.corraini.com

I quaderni di Imprimerie du Marais

Photo credits www.imprimeriedumarais.fr

I quaderni di Imprimerie du Marais

Photo credits www.imprimeriedumarais.fr

I libri di cucina di Short Stack Editions

Photo credits www.journal.alabamachanin.com

I libri di cucina di Short Stack Editions

Photo credits www.beautyeveryday.com

I libri di cucina di Short Stack Editions

Photo credits www.brooklynbased.com

Fridge Bento Box

Photo credits www.modcloth.com

Fridge Bento Box

Photo credits www.modcloth.com

Balzac’s Coffee

Photo credits www.coffeepackaging.tumblr.com

Le candele di Bella Freud

Photo credits www.neilsonforestrow.co.uk

Le candele di Bella Freud

Photo credits www.neilsonforestrow.co.uk

I Lip Balm di Andrea Garland

Photo credits www.nichebeauty.com

Balzac’s Coffee. Perfetto nella cucina di ogni vero book-lover assetato di caffeina, il Balzac’s Coffee nasce dalla passione di Diana Olsen per lo scrittore francese, che del caffè era un cultore. È possibile acquistare online e regalare singole confezioni oppure abbonamenti per forniture di durata diversa: un mese, sei mesi, un anno.

Le candele di Bella Freud. Il regalo super chic per l’amica appassionata di moda. Due le opzioni: la singola candela oppure l’elegante box nero con quattro mini bugie in quattro essenze diverse.

Il Lip Balm di Andrea Garland. Non tutti i balsami per le labbra sono uguali. Quelli firmati Andrea Garland, per esempio, sono naturali al 100% con cera d’api organica, burro di karitè e olio di semi di lampone per proteggere, idratare e nutrire. Ma soprattutto sono contenuti in piccoli portapillole dall’ispirazione retrò di rara bellezza. Un regalo perfetto all’insegna del beauty e del vintage.

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata.