Siamo ragazze previdenti. Siamo convinte che nella vita l’organizzazione sia tutto, perciò poche cose ci danno più soddisfazione del ragionare su una lista di nuovi libri da leggere: è giunto il tempo di leggere finalmente quel classicone di 1000 pagine che ancora ci manca? Oppure ci buttiamo su più libri dal formato più “compatto” per metterci in pari con le ultime uscite? C’è qualche saggio che dobbiamo recuperare? Sono scelte che vanno ben ponderate, noi spesso prendiamo ispirazione da questi siti. Voi invece a quali attingete?

Finzioni. Un “progetto di lettura creativa” nato nel 2008 da un’idea di Jacopo Cirillo e Carlo Zuffa e cresciuto nel tempo fino a diventare un vero e proprio magazine dedicato al piacere della lettura. Fra recensioni, segnalazioni, approfondimenti, news e appuntamenti diventati ormai dei classici come “La coppa dei Lettori”, l’approccio lieve ma competente di Finzioni è davvero una boccata d’ossigeno rispetto a certe polverosissime pagine culturali.

Signorina Lave. Lettrice supersonica e addetta ai lavori, Valentina Aversano raccoglie qui consigli di lettura (suoi e altrui), riflessioni varie, segnalazioni di appuntamenti, festival e incontri. Insomma è il suo personalissimo diario di viaggio nel mondo dei libri e, per nostra fortuna, ha deciso di condividerlo con noi.

Tazzina di caffè. Il blog di Noemi Cuffia, che lo descrive come un insieme di “tazze, tazzine, foto di libri con tazzine, romanzi, editoria e altre amenità”. Cosa si può volere di più? 

Ho un libro in testa. Il blogazine letterario ideato da Chicca Gagliardo nel 2010, che raccoglie opinioni, interviste, approfondimenti, esperienze di chi per lavoro “ha i libri in testa”: scrittori, editori, agenti letterari, librai, traduttori e chi più ne ha più ne metta.

Libreriamo. Si definisce “una piazza digitale per chi ama i libri e la cultura” e, in effetti, il sito è un aggregatore di articoli, recensioni, interviste che approfondiscono i diversi aspetti dell’ambito editoriale: dal punto di vista degli scrittori al lavoro dei distributori, dalle novità editoriali al pensiero dei critici e degli addetti ai lavori.

Minima Moralia. Non solo letteratura ma anche cinema, teatro, arte e società nel blog nato nel 2009 da un’idea dalla casa editrice Minimum Fax e diventato presto uno dei magazine culturali online più letti in Italia. Per noi è uno dei migliori spazi di approfondimento e dibattito in circolazione.

The Paris Review. Il sito della leggendaria rivista letteraria newyorkese (ma fondata a Parigi nel 1953). Le sezioni Blog e Interview sono una fonte inesauribile di informazioni e approfondimenti, mentre le sezioni Archive e Store sono dedicate all’acquisto di numeri nuovi e vecchi e di edizioni speciali.

Fascetta Nera. Non di sole recensioni si vive. Se siete irresistibilmente attratte dal lato oscuro dell’editoria, vi consigliamo più di una visita al blog di Alberto Forni che, implacabilmente, continua a mappare le peggiori fascette (ma ne possono esistere di migliori?) in circolazione. Imperdibili gli annuali Oscar delle fascette e i reportage dal Salone del Libro di Torino.

 

Nella foto la libreria Ex libris di Chanan de Lange (Photo credits www.designboom.com)

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata.