Nulla è più divertente dell’andare a zonzo su Instagram alla scoperta di profili interessanti, tag improbabili, foto perfette di mete a lungo sognate, suggestioni e ispirazioni di vario tipo. Con oggi inauguriamo una serie di appuntamenti in cui vi raccontiamo quali sono, al momento, i nostri preferiti, spaziando attraverso i generi, gli stili e i paesi. Questo primo post non possiamo che dedicarlo all’argomento che più di ogni altro spopola su Instagram: il cibo in tutte le sue declinazioni e accezioni. E non fate finta di niente, lo sappiamo bene che anche voi fotografate i vostri piatti al ristorante e salite sulla sedia per immortalare la tavola della colazione apparecchiata di tutto punto.

Alya 

Alya Galinovskaya, da San Pietroburgo, un lavoro nel settore alberghiero e un piccolo atelier di cake design sono le sue attività quotidiane, alle quali da poco più di un anno ha affiancato questo raffinatissimo profilo Instagram tutto centrato su nature morte e paesaggi, realizzati con il solo ricorso all’Iphone. Alya ha una formazione artistica e lo si percepisce dal “gusto fiammingo” per la composizione e la materia, dalla passione per i dettagli e dalle scelte cromatiche.

Symmetry Breakfast

Amate l’ordine e la disciplina? Pensate che la simmetria salverà il mondo? Questo allora è il profilo per voi, una carrellata di golose e ordinatissime colazioni: diversi i cibi, diverso il table-set, diversa la provenienza ma ciò che le accomuna è la disposizione perfettamente simmetrica della composizione. Tutto è nato nel 2014, quando per gioco Michael Zee e Mark van Beek hanno iniziato a postare le loro colazioni simmetriche, che sono diventate subito virali. L’account si è così trasformato in un progetto collettivo, che raccoglie le colazioni accomunate dalla tag #symmetrybreakfast. Da Instagram l’idea è stata sviluppata su Tumblr e, infine, su un sito, che si pone l’obiettivo di mappare le migliori colazioni provenienti da tutte le parti del mondo. Sempre sotto l’egida benevola della simmetria.

Linda Lomelino

Il profilo della foodwriter e fotografa svedese Linda Lomelino. Un trionfo opulento di torte, pancakes, quiche, frutta e verdura con gusto squisitamente nordico per la composizione, che davvero ci piace molto. I suoi libri purtroppo non sono ancora stati tradotti in Italia ma potete approfondire la conoscenza qui e qui.

@mimi_brune
@mimi_brune
@mimi_brune
@symmetrybreakfast
@symmetrybreakfast
@symmetrybreakfast
@linda_lomellino
@linda_lomellino
@linda_lomellino
@petuniaollister
@petuniaollister
@petuniaollister
@liviasala
@liviasala
@liviasala
@lammaigal
@lammaigal
@lammaigal
@kraut_kopf
@kraut_kopf
@kraut_kopf

Petunia Ollister

Le sue colazioni sono differenti. Quotidianamente al grido di #BookBreakfast l’italianissima Petunia Ollister (nome de plume dietro il quale si cela una ragazza che di libri ne sa parecchio) pubblica le sue colazioni minimal e cromaticamente impeccabili, dove il pezzo forte non è tanto il cibo – che comunque non manca mai – ma il libro che ogni giorno sceglie di condividere con i suoi follower.

Livia Sala

Il profilo della food stylist e fotografa Livia Sala raccoglie immagini dei suoi lavori (bellissimi) ma non solo: paesaggi, scorci di città, dettagli di interior design e frammenti del quotidiano contribuiscono a creare una raccolta di immagini luminosa, elegante, a tratti poetica. Per noi è uno dei profili “made in Italy” più belli in circolazione.

Kraut Kopf

Chiudiamo con un tocco green grazie al bel profilo derivato dal “veggie-blog” di Susann e Yannic, due ragazzi berlinesi che mostrano quotidianamente come la cucina vegetariana possa essere altrettanto ricca, sofisticata e lussuriosa quanto quella che prevede l’utilizzo di carne, pesce e proteine animali in genere.

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata.