Quando l’argomento del cibo e quello della donna sono trattati insieme si tende molto spesso a tirare in ballo le diete, il benessere e la forma fisica piuttosto che il piacere. Nel libro ‘Afrodita’, la celebre scrittrice cilena Isabel Allende ha invece esplorato i legami tra eros e cibo, ricercando tra la storia, le culture e le ricette afrodisiache, oltre naturalmente alle memorie della sua intensa vita. Abbiamo chiesto all’illustratrice Anna Resmini di prendere spunto dall’incipit del libro per creare un’immagine che ne riassumesse lo spirito. Infondo al disegno potete trovare una ricetta tratta dal libro che vi consigliamo per il prossimo appuntamento!

 

Gli uomini che sono passati dalla mia vita – non voglio vantarmi, non sono molti – li ricordo così, alcuni per la qualità della loro pelle, altri per il sapore dei loro baci, l’odore dei loro indumenti o il tono dei loro sussurri, e quasi tutti sono associati a un alimento particolare. Il piacere carnale più intenso, goduto senza fretta in un letto disordinato e clandestino, combinazione perfetta di carezze, risate e giochi della mente, sa di baguette, prosciutto, formaggio francese e vino del Reno. Ognuno di questi tesori della cucina fa comparire davanti a me un uomo in particolare, un antico amante che ritorna insistente come un fantasma desiderato a infondere una certa luce malandrina nella mia età matura.

Isabel Allende, Afrodita

AfroditaDeflow1

Tacchino dell’harem
Ingredienti
1/2 petto di tacchino tagliato in quattro pezzi, 1 tazza d’acqua, 1/2 carota, 1/4 di cipolla, 1/2 gambo di sedano, 1/4 di rapa, 1 tazza di noci tritate, 1 spicchio d’aglio spellato e schiacciato, 1/4 di tazza di prezzemolo tritato (solo le foglie), 1 grossa fetta di pancarré senza crosta, 2 cucchiai di olio d’oliva, olive nere e fettine di pomodoro per guarnire, sale e pepe.
Preparazione
Soffriggi nell’olio il tacchino con la rapa, la carota, la cipolla, il sedano, sale e pepe. Unisci l’acqua, copri e fai bollire per 45 minuti. Togli dal fuoco, filtra il brodo e tieni da parte le verdure. Fai ammollare il pane nel brodo e lavoralo nel frullatore con il prezzemolo, l’aglio e le noci. Prepara una salsa densa diluita con olio d’oliva. Ricopri il tacchino e guarnisci con fettine di pomodoro e olive nere.

Afrodita: cibo e piacere
DAI UN VOTO EMOTION ALL'ARTICOLO!
64%Emotion
Il voto dei lettori: (4 Voti)
64%

Redazione

Una redazione guidata da donne che amano i libri, la musica, i viaggi e la creatività. Qui raccontiamo storie, progetti, desideri e visioni delle donne che incontriamo.

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata.